Fai una Domanda
1
risposta
2 mesi fa
L’intonaco del sottobalcone di alcuni proprietari del nostro condominio si è staccato per infiltrazioni di acqua piovana proveniente dall’ammattonato superiore. Si vorrebbe dividere la spesa per il suo rifacimento in parti eguali, mentre sostengo che ciascuno deve provvedere a sostenere la spesa relativa. Con l’occasione si vorrebbero sostituire le zanche in ferro che sostengono la balconata con altre di acciaio inossidabile per cui occorre intervenire sul frontale dei balconi e sul marmo che delimita la parte frontale.
Come bisogna ripartire la spesa?
Vi ringrazio per una sollecita risposta.
non mi è ben chiaro la frase "ciascuno deve provvedere a sostenere la spesa relativa".... quale spesa?
In via generale, bisogna distinguere che tipo di balcone si tratta.
Per i balconi aggettanti (cioè quelli che sporgono rispetto al muro perimetrale dell'edificio), visto che costituiscono un prolungamento dell'unità immobiliare, il rifacimento della pavimentazione e della soletta (cioè la parte inferiore che funge da copertura del proprietario inferiore) spetta al proprietario del terrazzo. mentre la manutenzione dei frontali, cornici e fregi esterni vanno ripartiti tra tutti i condomini in base ai rispettivi millesimi in quanto elementi attinenti al decoro architettonico.
Per quanto riguarda i balconi incassati (cioè quelli che non sporgono e sono a filo facciata), invece, fungono da copertura e sostegno dell'edificio condominiale, quindi le spese sono a carico di tutti i condomini. ovvio che la pavimentazione, oppure interventi sulle parti interne dello stesso balcone, spettano solo al proprietario dell'appartamento. la soletta, invece, in questo caso spetta in parti uguali ai proprietari dei due appartamenti coinvolti.
2 mesi fa
Effettua il login per rispondere alla domanda