Fai una Domanda
1
risposta
8 mesi fa
L’intonaco del sottobalcone di alcuni proprietari del nostro condominio si è staccato per infiltrazioni di acqua piovana proveniente dall’ammattonato superiore. Si vorrebbe dividere la spesa per il suo rifacimento in parti eguali, mentre sostengo che ciascuno deve provvedere a sostenere la spesa relativa. Con l’occasione si vorrebbero sostituire le zanche in ferro che sostengono la balconata con altre di acciaio inossidabile per cui occorre intervenire sul frontale dei balconi e sul marmo che delimita la parte frontale.
Come bisogna ripartire la spesa?
Vi ringrazio per una sollecita risposta.
Per consolidata giurisprudenza la parte gettante dei balconi costituisce estensione dell'unità sovrastante e non costituisce copertura dell'unità sottostante.
Quindi tutte le opere di manutenzione ordinaria e straordinaria sono a carico dell'unità proprietaria, quindi quella soprastante, che vi deve provvedere qualora possano recare danni alla parte sottostante come la caduta di calcinacci per distacco e che può essere chiamata a risarcire eventuali danni a cose o persone.
Anche la sostituzione delle zanche che sostengono i balconi sono a carico del proprietario della unità soprastante.
3 mesi fa
Effettua il login per rispondere alla domanda