Fai una Domanda
6
risposte
6 mesi fa
Buongiorno. Volevo chiedere un'informazione. Siamo un condominio fortunato che possiede un lastrico solare. Purtroppo questi giorni l'amministratore ha messo un avviso dicendo che è severamente vietato l'accesso al lastrico. Abbiamo chiesto per quale motivo e ci ha risposto che è scritto sul regolamento del condominio.
Ecco cosa abbiamo trovato nel regolamento:"I condomini non possono occupare i locali e gli spazzi di uso comune (anditi,scale e pianerottoli, corridoi,cantine,lastrici,terrazzi ecc.)con costruzioni od altro anche se di carattere provvisorio,a meno che non si debbano eseguire lavori riguardanti gli appartamenti ed i locali di loro proprietà esclusiva, nel qual caso l'occupazione deve essere limitata al tempo ed allo spazio strettamente necessario e non deve impedire l'uso di detti locali e spazi da parte di altri condomini. Tale occupazione deve essere preventivamente autorizzata per iscritto dall'amministratore."

Detto ciò, può l'amministratore impedire l'accesso al lastrico solare per prendere in sole su un asciugamano o semplicemente prendere una boccata d'aria?
Grazie in anticipo per l'aiuto.
Ciao. Purtroppo in ambito legale si dice res ipsa loquitur. La cosa si spiega da se; nel senso che con tale regolamento, l'amministratore sta solo facendo bene il suo lavoro. Oltretutto é responsabile di tutto quello che potrebbe succedere sul lastrico, quindi può, deve, e nei suoi panni farei la stessa cosa. Spiacente.
6 mesi fa
Mi scuso per l'ignoranza, ma non si può accedere lo stesso anche se siamo muniti di ringhiere 1,5m di altezza(quindi come se fose un terrazzo)? E poi come dice la legge, il lastrico solare è uno spazio comune, di conseguenza non può impedire l'accesso, è come dire:"non puoi accedere alle scale del condominio"...
6 mesi fa
Tecnicamente anche il locale tecnico dell ascensore é condominiale.. Ma non si può pretendere di accedervi liberamente, pur essendo il locale a norma di sicurezza. É una questione di cause di accesso e motivazione d'uso. Nel suo caso il lastrico é una sorta di locale tecnico, non assimilabile ad uno spazio ricreativo.
Spiacente.
Ivan santoni
6 mesi fa
Grazie mille per l'aiuto
6 mesi fa
Di nulla. A lei. Buona serata. IS
6 mesi fa
Buongiorno. Per quello che ho letto, a mio giudizio, il regolamento dovrebbe essere interpretato alla luce di quanto disposto dall'art. 1102 C.C. sull'uso (di un condomino) delle parti comuni per il miglior godimento della proprietà esclusiva. Al netto dei limiti imposti dal citato articolo, il regolamento tende a vietare l'uso del lastrico solare attraverso la costruzioni di manufatti precari (anche temporanei) a beneficio di singoli condomini ma non l'utilizzo attraverso il semplice affaccio o uso per "prendere il sole" (quello è compreso nella destinazione d'uso dell'area). Ovviamente si deve trattare di terrazza (con misure di sicurezza) e non di lastrico di copertura "non accessibile".
1 mese fa
Effettua il login per rispondere alla domanda