Fai una Domanda
2 mesi fa
Salve sono proprietario di un appartamento all'ultimo piano di un condominio e del lastrico di copertura soprastante l'appartamento, ho installato in casa un camino a legna con canna fumaria sul mio lastrico, quali sono le regole da rispettare per altezza della canna e distanza dagli altri vicini?? poi devo chiedere una concessione al comune di residenza per rivestire la canna fumaria in muratura sul terrazzo per tutta la sua altezza?
Se il regolamento non pone ostacoli, è possibile procedere all’installazione, anche qualora vi sia l’opposizione di alcuni condomini che temono un danno sulle vedute e invocano le norme sulle distanze fra proprietà. Infatti le norme sulle distanze previste dal codice civile, non possono essere invocate per impedire l’installazione di una canna fumaria in condominio. Anche se la canna altera la veduta che si può godere da un alloggio o un terrazzo, è diritto del proprietario dell’immobile costruirla.
E' bene sempre tenere presente che è necessario anche rispettare le norme del codice civile in materia di immissioni intollerabili: i fumi emessi non devono infatti risultare nocivi alla salute e pregiudicare i diritti di proprietari e inquilini del palazzo. Se così fosse, il condomino potrebbe ottenerne l’abbattimento, oltre al risarcimento dell’eventuale danno. Questo è il mio parere, potrei anche sbagliarmi ed essere corretto da uno più esperto.Buona serata
2 mesi fa
Quindi mettendo la canna a 3mt di altezza non penso che i fumi creati dalla legna vadano giù verso le case degli appartamenti e non penso siano nocivi o sbaglio???
Effettua il login per rispondere alla domanda