Fai una Domanda
1
risposta
1 mese fa
Nel mio condominio nei futuri lavori ormai prossimi, sono previsti quelli per il rifacimento dell'impianto ascensore.

Attualmente l'ascensore smonta al 5'piano. Il condomino del 6'piano ha da farsi le scale giungere al suo appartamento.

Ora ovviamente con il bonus 110, viene rifatto tutto il nuovo impianto ascensore con il servizio fino al 6'piano.

L'inquilino del 6'piano che ha per usu apione ha acquisito il pianerottolo condominiale, ora l'ascensore, previo tasto con chiave, se vuole far arrivare all'interno del suo appartamento.

Essendo fuori approvazione da parte dei Vigili del fuoco poiché al di sotto dei 25 mt dall'accesso a piano strada, rimarrebbe la commissione edilizia comunale che ovviamente terranno allo scuro.

Apparte gli enti di collaudo. Non rimarrebbe ovviamente la via giudiziaria.

Mi sono documentato. Sembrerebbe che casi simili possono esistere se uffici o appartamenti prevedono al loro interno un custode 24 ore su 24.

Certo che se per un malfunzionamento un condomino debba trovarsi all'interno di un appartamento è cosa poco piacevole e soprattutto in assenza del condomino.

Ovvio poi in caso di incendio.

Si è capito delle carenti normative e che purtroppo il tutto sarebbe in mano a procedimenti giuridici.


Ci sono norme specifiche ultime ?

Ci sono sentenze specifiche che potete documentarmi ?

È gli organi tecnici di collaudo ?


Grazie infinite


DREugenio
Ciao,
Non capisco fino in fondo la tua domanda ma provo a darti una risposta.

Mi presento, sono l'arch. Massimo Munaron e sono un amministratore di condominio nella regione Veneto e uso Condomani sin dagli albori. Sono anche un esperto ascensorista, infatti da diversi anni lavoro con una ditta di ascensori.
A livello tecnico che un ascensore sbarchi all'interno di una proprietà privata non interessa nulla a nessuno.... né alla ditta manutentrice.... né all'ente notificato... né alla ditta fornitrice l'impianto.
Per evitare lo sbarco in casa ci sono diversi sistemi, chiave selettrice, badge, codice cifrato ecc..ecc..., Tanti davanti all'uscita dell'ascensore mettono per sicurezza ulteriore un altro portoncino privato.
A livello vigili del fuoco...ti sei dato da solo la risposta non interessa nulla....a nessuno.
Da come scrivi il vano esiste già.
Non capisco quindi quale sia il problema.
Se di sicurezza....non interessa il condominio....se dei vigili del fuoco...non dovrebbe sussistere...se invece parliamo delle spese perché magari al momento non ha lo sbarco al 6 piano reputo che le eventuali spese tecniche extra per l'installazione e spese comunali (pratica per eventuale apertura porta su vano ascensore se non esistente e/o murata a suo tempo ) siano a carico dell'inquilino che lo richiede.
Ti assicuro che se montate un impianto SERIO nessuno riuscirà ad entrare se non autorizzato al sesto piano.
Cordiali saluti
Massimo
1 mese fa
Effettua il login per rispondere alla domanda